Questo sito utilizza cookie tecnici e consente l'invio di cookie di "terze parti" al fine di effettuare misure di traffico per la valutazione delle prestazioni del sito. Per saperne di più, clicca sull'apposito bottone. Alla pagina dell'informativa estesa è possibile avere informazioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando OK presterai consenso all'uso dei cookie.

iGuzzini
FREZZA sotto la nuova luce di Iguzzini España
Frezza con le collezioni Tiper, Link, Areaplan Spazio e Areaplan Kristal Evo, diviene protagonista della nuova sede de iGuzzini España, opera dell'architetto Josep Mias, all'interno del Parque de Actividades Empresariales Can Sant Joan a Sant Cugat del Vallès, vicino a Barcellona.
L'edificio, chiamato dallo stesso progettista Il Cielo per la sua forma sferica,  ha una superficie di 6.300 metri quadrati dove uffici, laboratori, showroom e auditorium si sviluppano su quattro livelli. 
Le postazioni di lavoro, interamente firmate Frezza, si articolano all'interno di questo nuovo spazio, diventando parte integrante dell'intero progetto. Le scrivanie della collezione Tiper, grazie alla struttura della gamba in presso-fusione di alluminio in finitura Seta e ai piani di lavoro laccati bianchi dalle morbide forme smussate, sembrano appositamente concepite per questo luogo culto della luce.
Aree meeting, che attraverso gli arredi Frezza diventano eleganti spazi di incontro, grazie ai raffinati tavoli riunione della collezione Tiper, completi dei più attuali sistemi di cablaggio. 
Funzionalità informale invece, per le sale riunioni arredate con la collezione Link, con strutture in metallo e piani in vetro acidato.
La collezione di mobili contenitori Frezza, disposta in modo radiale nei vari piani dell'edificio, sembra appositamente creata per sottolineare la magia dell'architettura.
Gli spazi di lavoro sembrano scanditi ritmicamente dell'archiviazione, che diviene al contempo contenitore funzionale e separatore ma grazie alle sue altezze e finiture rende inalterata la luminosità dell'ambiente.
Durante il giorno, l'edificio utilizza la luce naturale; di sera, si illumina, trasformandosi. 
Così le pareti divisorie Areaplan Spazio e Areaplan Kristal Evo, scandiscono gli spazi interni e si integrano perfettamente alla forma globale, seguendone l'andamento del volume architettonico, senza interromperne l'armonia. Le finiture bianche dei profili e dei pannelli laccati enfatizzano la luminosità degli spazi; la trasparenza dei pannelli vetrati lascia passare la luce, mantenendo intatte le caratteristiche funzionali di riservatezza e di limitazione dei luoghi.